Informazione

Tossicità delle saponine nei cani


Le saponine prendono il nome dalla pianta della saponaria, la fonte originale di sapone. Se sospetti che il tuo cane abbia masticato una pianta che contiene saponine, contatta immediatamente il veterinario.

Così tante saponine

Le saponine sono glucosidi, o insiemi di molecole legate allo zucchero, prodotte da un'ampia varietà di piante. Le saponine sono note per la loro capacità di formare schiuma come il sapone o il detersivo. Una volta nel corpo di un cane, le molecole legate allo zucchero che compongono le saponine si separano, consentendo alla componente tossica o medicinale di avere effetto. Non tutte le saponine sono pericolose per il tuo cane. Alcuni producono solo lievi reazioni, mentre altri possono causare gravi problemi. Le saponine sono presenti in alcuni alimenti per cani, come quelli che contengono polpa di barbabietola, che normalmente non causano alcun sintomo.

Fonti comuni

Le piante comuni che sono fonti di saponine che rappresentano un pericolo per il tuo cane includono aloe vera, edera inglese - ma non la maggior parte degli altri tipi di edera - asparagi, yucca, pothos dorato, dracaena warneckei, dracaena a strisce, pokeweed e albero del drago del Madagascar. Un certo numero di felci contengono saponine pericolose, tra cui asparagi, plumusa, pizzo, smeraldo, piume di smeraldo, shatavari e felci racemose. Diversi tipi di agrifoglio, come l'agrifoglio americano, inglese, dell'Oregon, europeo, winterberry, inkberry e timo spagnolo, hanno anche pericolose saponine.

Sintomi di saponine pericolose

La maggior parte delle saponine influisce sul sistema digestivo del tuo cane e causa diarrea, vomito, crampi e dolore. In alcuni casi, anche la diarrea e il vomito possono contenere sangue. Altri sintomi comuni di avvelenamento da saponine includono urine scure, contrazioni muscolari o spasmi, letargia, perdita di peso, sbavando, scuotimento della testa, convulsioni e battito cardiaco anormale. Il contatto regolare con le saponine può causare irritazione della pelle, come protuberanze rosse, macchie squamose e perdita di capelli.

Il lato buono delle saponine

Come molte sostanze chimiche presenti nelle piante, le saponine possono essere utili in piccole quantità ma pericolose in quelle grandi. Se estratte e somministrate in quantità attentamente misurate e controllate, le saponine possono effettivamente aiutare la digestione, per esempio. Nell'uomo possono aiutare a controllare il colesterolo, mentre in alcuni animali uccidono i parassiti intestinali come la giardia. Le saponine servono anche in molte operazioni commerciali, come l'estrazione mineraria, grazie alle loro proprietà detergenti.


Guarda il video: 3 errori nellutilizzo delle crocchette per cani e gatti (Ottobre 2021).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos