Informazione

La lunghezza del naso di un cane aiuta ad avere un odore migliore?

La lunghezza del naso di un cane aiuta ad avere un odore migliore?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il naso di un cane è forse la caratteristica più distintiva del viso. Quindi è naturale chiedersi se il naso lungo abbia uno scopo particolare e se i segugi del profumo - cani che possono seguire l'odore di un animale, come il basset hound, il beagle, il bloodhound e il coonhound - hanno davvero un migliore senso dell'olfatto rispetto alle loro controparti dal naso piatto.

La cavità nasale

La parte posteriore della cavità nasale di un cane contiene una membrana chiamata mucosa olfattiva. La membrana della mucosa olfattiva aiuta a intrappolare i profumi. Più grande è il naso, più grande è la membrana. La dimensione della membrana varia tra le razze, da 7 pollici quadrati a 60. Una volta che le molecole del profumo sono intrappolate dalla mucosa olfattiva, le cellule che rilevano l'odore o il profumo elaborano le molecole del profumo e inviano le informazioni al cervello.

Piu 'grande e', meglio 'e

Più grande è il naso del cane, più cellule che rilevano l'odore contiene. I nasi migliori per l'attività di rilevamento degli odori sono nasi lunghi e larghi perché possono contenere la maggior parte delle cellule che rilevano i profumi. Le dimensioni del cane non contano tanto quanto le dimensioni del naso. Un beagle, ad esempio, ha lo stesso numero di cellule che rilevano l'odore di un pastore tedesco, secondo Stanley Coren, professore all'Università della British Columbia e autore di libri sui cani, in "Psychology Today".

Il Bloodhound

Il cane più profumato è il segugio, una razza con un naso grande e largo. Quella razza ha 300 milioni di cellule che rilevano il profumo, motivo per cui i segugi sono stati tradizionalmente usati come compagni di caccia e per rintracciare gli umani sia nelle operazioni di ricerca e salvataggio che per catturare i criminali. Alcuni tribunali accettano prove da tracce di bloodhound, secondo il sito web dell'American Bloodhound Club. Oltre al naso lungo e largo che aiuta il segugio a captare facilmente i profumi, il collo lungo permette alla razza di seguire un profumo con il naso a terra senza affaticarsi alle spalle. Le lunghe orecchie di un segugio, o le lunghe orecchie di qualsiasi segugio profumato, probabilmente aiutano a incanalare gli odori nel naso, secondo il sito web di Purina.

Un paragone

Il segugio ha il maggior numero di cellule che rilevano il profumo. Il suo naso potrebbe non essere il più lungo di tutte le razze, ma è il più massiccio; è lungo e largo. Combina questo con le orecchie cadenti che a volte agiscono per dirigere gli odori al naso durante il monitoraggio e lo strascico e con il collo che consente al segugio di rimanere a lungo con il naso a terra, e hai una macchina per l'odore. Confronta il segugio con il pastore tedesco, che ha 225 milioni di cellule che rilevano il profumo, e il bassotto, con 125 milioni. Le persone ne hanno solo 5 milioni. Anche un cane dal naso piatto ha un olfatto migliore rispetto agli umani e probabilmente ha quasi 100 milioni di cellule che rilevano il profumo.

Formazione

Sebbene alcune razze siano state allevate per la caccia, come i coonhound; molti non sono naturali, ha detto Harold Kirkes, un consulente Purina. Alcuni cani hanno bisogno di addestramento per tracciare usando il naso. Sean Derring, proprietario di un canile nell'Illinois, ha riassunto bene il fenomeno sul sito Purina quando ha detto: "La maggior parte dei cani ha un buon naso, ma alcuni cani li usano molto meglio di altri".

Riferimenti

Risorse


Guarda il video: Episodio 18: Brasato al Barolo: chissà cosa ci abbineremo? (Potrebbe 2022).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos