Nel dettaglio

Il WWF avverte: il numero di animali della foresta è diminuito drasticamente


Negli ultimi decenni, la popolazione di animali della foresta è diminuita di oltre la metà in tutto il mondo. Un attuale studio dell'organizzazione ambientalista WWF è giunto a questo terrificante risultato. Animali come l'orangutan del Borneo stanno perdendo il loro habitat - Immagine: WWF / Tim Laman

Secondo il rapporto del WWF "Below The Canopy", ci sono sempre meno animali della foresta in tutto il mondo. Secondo lo studio, il numero di animali della foresta è diminuito del 53% dal 1970. Anfibi come le rane, ma anche i mammiferi come le scimmie e gli elefanti della foresta sono particolarmente colpiti da questo sviluppo.

Lo studio del WWF ha esaminato i dati di 268 specie di vertebrati e 455 popolazioni. È il primo nel suo genere che è specificamente dedicato alla popolazione animale mondiale nelle foreste.

La ragione fornita dal WWF è che gli animali perdono il loro habitat a causa della deforestazione e della conversione delle foreste. Questo è esattamente ciò che è responsabile del crollo della popolazione animale della foresta.

Il fatto che il numero di animali della foresta rimanga elevato è importante anche per la popolazione arborea. Dr. Susanne Winter, Program Manager Forest del WWF Germany, spiega in un comunicato stampa: "La stragrande maggioranza di tutti gli animali terrestri vive nelle foreste e dipende da loro. Ma questa dipendenza è reciproca: le foreste dipendono da un mondo animale intatto, che svolge funzioni vitali per loro , come l'impollinazione e la diffusione di semi di alberi. Senza animali, diminuisce anche la capacità delle foreste di immagazzinare carbonio. Soprattutto le specie di alberi che sono importanti per la protezione del clima sono a rischio di perdersi senza animali. "

Abitanti della foresta: selvaggi, eleganti e dolci

0 commenti Accedi per commentare