Breve

Leptospirosi nei cani: sintomi, cause e trattamento

Leptospirosi nei cani: sintomi, cause e trattamento



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La leptospirosi del cane è una malattia infettiva batterica. Sfortunatamente, i sintomi della malattia sono molto vaghi. Poiché la leptospirosi può essere pericolosa e può anche essere trasmessa all'uomo, è necessario prevenire il più possibile le infezioni. Puoi scoprire come fare questo e cosa puoi fare in caso di infezione qui. I patogeni della leptospirosi si nascondono, ad esempio, in acque stagnanti come pozzanghere. Cuccioli e cani il cui sistema immunitario è debole sono particolarmente a rischio di infezione - Shutterstock / otsphoto

La cosa delicata della leptospirosi è che ci sono quasi 200 diversi tipi di leptospira, cioè agenti patogeni, che possono scatenarli. Ciò rende difficile lo sviluppo di un vaccino che protegge in modo affidabile da tutti questi batteri. I cani nelle zone rurali a cui piace fare il bagno in acqua all'aperto e gli animali con un sistema immunitario debole sono particolarmente a rischio.

Leptospirosi nei cani: i sintomi sono per lo più non specifici

I sintomi della leptospirosi del cane sono simili ad altre malattie infettive come un forte raffreddore. Tuttavia, possono variare da animale a animale. La misura in cui i singoli disturbi si esprimono dipende dallo stato generale di salute e dall'estensione del sistema immunitario. I cani adulti e sani con un alto contenuto di anticorpi nel sistema immunitario e una buona protezione vaccinale di solito sopravvivono a un'infezione senza danni o mostrano solo sintomi lievi. Hanno anche meno probabilità di temere effetti tardivi.

Ad esempio, la leptospirosi canina può presentare i seguenti sintomi:

● stanchezza, affaticamento
● Perdita di appetito
● febbre
● tremori muscolari
● vomito
● diarrea

Nei casi più gravi, i batteri attaccano gli organi del cane. A seconda di quali organi sono interessati, è possibile aggiungere questi sintomi gravi:

● Fegato: ittero
● Tratto gastrointestinale: diarrea con sangue
● Reni: minzione frequente, disidratazione (disidratazione)
● Polmoni: tosse (sanguinante), respiro corto

Nei casi più gravi, il danno d'organo può essere permanente, ad esempio sotto forma di insufficienza renale o epatica. Nel peggiore dei casi, un'infezione porta persino alla morte dell'animale. Se il cane perde molto sangue nel corso della leptospirosi, può anche verificarsi anemia. Ciò si manifesta tra l'altro attraverso le mucose pallide.

Trasmissione della leptospirosi nei cani: cause e fonti di pericolo

I cani possono contrarre la leptospirosi sia direttamente che indirettamente. La trasmissione diretta della leptospira avviene, ad esempio, attraverso animali selvatici come ratti, topi e ricci. Inoltre, i cani malati possono infettare i loro coetanei durante l'accoppiamento o attraverso ferite da morso. Non appena gli animali vengono a contatto con sangue o urina infetti, il rischio di infezione è molto elevato.

La trasmissione indiretta è dovuta al fatto che i batteri possono sopravvivere per settimane in ambienti umidi. Ad esempio, se l'urina di animali selvatici infetti viene a contatto con il suolo, in pozzanghere o in acqua salmastra, le leptospira attendono pazientemente che arrivi un ospite. Se il tuo cane annusa in un posto simile, ad esempio, i patogeni possono penetrare attraverso le mucose nasali. Se mangia erba contaminata da urina infetta, i batteri entrano nel suo corpo attraverso la mucosa orale. Anche i più piccoli infortuni alle zampe possono diventare la porta d'ingresso per i leptospires se il tuo cane cammina attraverso una pozzanghera mentre cammina.

7 segnali di avvertimento: capire il comportamento del cane e interpretarlo come un sintomo di malattia

Ai cani non piace presentarsi quando sono cattivi. Quindi presta particolare attenzione ...

Diagnosi e trattamento della leptospirosi canina

La diagnosi di leptospirosi del cane è difficile a causa dei sintomi non specifici. Un esame del sangue può fornire le prime indicazioni. I batteri possono essere rilevati nel sangue fino a otto giorni dopo l'infezione. Inoltre, i globuli bianchi sono aumentati in caso di infezione, ma ciò si verifica anche con altre malattie infettive. Il sospetto di leptospirosi è confermato se il cosiddetto rilevamento di anticorpi è positivo.

Se sospetti la leptospirosi, il tuo cane sarà trattato con antibiotici ad ampio spettro per 3-4 settimane. Il trattamento è diviso in due fasi con due diversi ingredienti attivi. Ciò è necessario perché non si può mai dire esattamente con quale sottospecie di leptospira si è infettato il cane. Un antibiotico ad ampio spettro agisce contro molti batteri diversi. Le due fasi sono importanti in modo che i patogeni non possano sviluppare resistenza a un antibiotico, in modo che i farmaci non li danneggino più. Ciò renderebbe molto difficile la terapia per la leptospirosi.

Quanto aiuta la vaccinazione contro la leptospirosi?

A differenza dell'immunizzazione di base contro il cimurro, l'epatite e il parvovirus, la vaccinazione contro la leptospirosi deve essere aggiornata una o due volte l'anno. Inoltre, la vaccinazione contro la leptospirosi protegge solo da alcune sottospecie di leptospira, il che significa che il cane può ancora contrarre la malattia nonostante la vaccinazione. Tuttavia, il rischio di infezione con una protezione vaccinale valida è molto più basso che senza vaccinazione.

Per questo motivo, è consigliabile vaccinare i cani nelle aree rurali, i cani amanti dell'acqua, i cuccioli, gli animali anziani e quelli con un sistema immunitario debole contro la leptospirosi. Il veterinario dovrebbe utilizzare il vaccino più aggiornato possibile: il vaccino viene costantemente sviluppato per migliorare la protezione e lavorare contro più sottospecie dell'agente patogeno.

Vaccinazioni per il cane: quali hanno senso?

Il tema delle vaccinazioni per cani evoca sempre opinioni e critiche diverse ...

Prevenire la leptospirosi: cosa puoi fare

Oltre alla protezione dalle vaccinazioni, puoi proteggere il tuo cane dalla leptospirosi evitando in gran parte possibili fonti di pericolo. Pulizia e igiene nella tua zona sono un buon inizio. Dal momento che non tutte le fonti di pericolo possono essere evitate, il modo migliore per aiutare il tuo cane è quello di rafforzare il suo sistema immunitario: attraverso un'alimentazione sana e adeguata alle specie, una protezione vaccinale generalmente adeguata e un impiego a misura di cane. Se il tuo cane sta invecchiando o ha una malattia cronica, chiedi al veterinario quali preparati vitaminici e integratori alimentari sono adatti al tuo amico a quattro zampe per sostenere il sistema immunitario.

Attenzione! La leptospirosi è trasferibile all'uomo

Attenzione! La leptospirosi è una cosiddetta zoonosi, una malattia che può essere trasmessa dai cani ad altri animali e esseri umani. Assicurati di entrare in contatto con l'urina o la saliva del tuo cane il più raramente possibile. In tal caso, lavarsi le mani o il viso il più rapidamente possibile in seguito.


Video: Quotidiano Medicina Focus 161015. Leptospirosi nel cane. Rischi anche per l'uomo (Agosto 2022).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos