Informazioni

4 comandi vitali per il tuo cane


Se vivi con un cane, tu e il tuo amico a quattro zampe dovreste stare bene. È essenziale che il naso della pelliccia ascolti i tuoi comandi. Da un lato, questo è importante affinché la convivenza con altre persone e animali funzioni senza intoppi e non sempre sorgano problemi. L'altro motivo per una buona educazione sarà ancora più importante in determinate situazioni: questi quattro comandi possono salvare la vita del tuo cane. I cani hanno bisogno di comandi chiari per obbedire - Shutterstock / Anke van Wyk

Come per gli umani, lo stesso vale per il tuo cane: gli scenari sono infiniti che potrebbero essere responsabili di causare lesioni o peggio. Nel caso dell'amico a quattro zampe, hai un dovere: devi assicurarti che il tuo compagno sia sempre protetto nel miglior modo possibile. Il punto più importante che minimizza il rischio che possa accadere qualcosa di brutto al tuo cane è la giusta educazione. Il tuo cane deve essere sempre in grado di rispondere ai tuoi comandi in una situazione pericolosa. Il tuo compito è assicurarti che funzioni in modo affidabile. I seguenti quattro comandi dovrebbero essere padroneggiati dal tuo cane senza se e senza ma in modo che sia al sicuro con te.

1. "Seat", "Seat" o "Down"

"Siediti", "Sedi" o "Giù": siediti o sdraiati finché non ti dico che puoi rialzarti. Il classico tra i comandi dei cani ha un immenso aspetto di sicurezza. Un cane che, a prescindere dalla distanza da te assegnata a questo comando, porta il suo corpo a terra e rimane in questa posizione, non entrerà nemmeno in molti possibili pericoli. I cani da ricerca e salvataggio, ad esempio, sono addestrati ad ascoltare questo comando anche quando si stanno muovendo a tutta velocità verso qualcuno da salvare.

La ragione è ovvia qui: i pericoli del rispettivo terreno sono evitati e il conduttore deve essere in grado di raggiungere il cane in sicurezza in qualsiasi momento e in qualsiasi condizione. Gli scenari della tua vita quotidiana possono sembrare un po 'più banali, ma potrebbero essere almeno altrettanto pericolosi. Esempio: vedi che il tuo cane corre verso un'auto in avvicinamento. A seconda della situazione e dei tempi, il tuo cane sarebbe in pericolo ancora maggiore se lo chiamassi. Portarlo a un punto morto e sedersi o sdraiarsi proteggerà il tuo compagno.

Cani fastidiosi: perché non è affatto divertente

Inutile dire che non infastidisci la tua controparte. Comunque la gente viene sempre ...

2. "Off"

"Out": rilascia immediatamente ciò che è nel tuo muso; allontanati da ciò con cui sei occupato; non raccoglierlo nemmeno. Non si può impedire: i cani riescono sempre a mettere i loro musi e denti su tutto in pochi secondi. Finora nessun problema, dopo tutto l'amico a quattro zampe sta controllando il suo ambiente e i suoi dettagli. Ma: ci sono molte cose in questo mondo che sono tutt'altro che buone per il tuo naso di pelo. Che si tratti di farmaci destinati all'uomo, ossa di pollo, oggetti domestici pericolosi o esche avvelenate: il tuo cane è in grave pericolo se mastica o ingoia determinate cose.

Un cane che è ben addestrato lascerà cadere tutto non appena darà il comando "off". Inoltre, questo comando ha una funzione preventiva. A seconda della situazione, vedi molto prima del tuo amico a quattro zampe che qualcosa non è adatto a lui. Il tuo "fuori" gli farà distogliere la sua attenzione dal rispettivo oggetto, non prenderà nemmeno l'oggetto della sua curiosità in bocca.

3. "Stop"

"Interrompi": fermati immediatamente e continua solo quando te lo dico. Simile al comando "sedile", "sedile" o "giù", fermarsi in un movimento e rimanere in piedi in modo affidabile crea ancora maggiore sicurezza aggiuntiva. Contrariamente al classico, il comando è adatto anche in situazioni variabili e in rapido cambiamento.

Il cane può rilasciare rapidamente la sua fermata al tuo comando e non deve interrompere una posizione di riposo più ferma come sedersi o sdraiarsi. Un comando importante in particolare nel traffico stradale, che protegge in modo flessibile il tuo cane dai pericoli, ad esempio su strade trafficate. Sono anche ipotizzabili situazioni in cui una "fermata" al momento giusto può evitare i rischi.

4. "Vieni"

"Vieni": corri da me non appena ti chiamo. Nel nostro mondo, i cani si mettono sempre nei guai con la loro energia. Una volta che la loro curiosità viene stimolata, non si preoccupano dei pericoli incombenti, ma calpestano il gas per raggiungere l'oggetto del loro desiderio. Il tuo affidabile comando di chiamare il tuo amico a quattro zampe può fare la differenza decisiva. Non sarai sempre in grado di prevedere se un pericolo, come un'auto, è in agguato sul naso della tua pelliccia. Ma se il tuo cane è già in movimento e noti il ​​rischio, un semplice "come" potrebbe salvargli la vita.

Video: LA RUOTA DECIDE COSA INSEGNARE AL NOSTRO CAGNOLINO!!ADDESTRAMENTO CANE CHALLENGE!! (Agosto 2020).