Informazione

Perché il mio cane starnutisce molto?

Perché il mio cane starnutisce molto?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Perché il mio cane starnutisce molto??

Lo starnuto del tuo cane è causato da una condizione nota come rinite. Il termine tecnico per questo è "malattia infiammatoria delle vie aeree". È un'allergia, ed è qualcosa che tratteremo in modo più dettagliato.

Ma prima: cos'è la rinite?

La rinite è un'infiammazione del naso. Può essere acuto o cronico. La rinite "acuta" (che include il comune raffreddore) è fondamentalmente un'infezione del naso. Nella rinite "cronica", l'infiammazione persiste a lungo. Quindi, ad esempio, la rinite allergica può essere acuta, ma può anche essere cronica. Lo starnuto di un cane potrebbe essere dovuto a entrambi.

Quando lo starnuto diventa cronico e lo starnuto del tuo cane provoca disagio, si tratta di rinite cronica. Quando si tratta di una forma acuta di rinite e lo starnuto si sente bene o è effettivamente produttivo, si tratta di "rinite allergica stagionale".

E lo starnuto del tuo cane potrebbe essere dovuto a rinite acuta o cronica. Se il tuo cane starnutisce solo una volta ogni tanto ma prova disagio, probabilmente si tratta di rinite acuta. Le forme croniche di rinite si verificano quando lo starnuto del tuo cane diventa costante e il disagio che ne deriva lo fa sentire come se il tuo cane fosse infelice. Questo è un problema.

È importante arrivare alla radice dello starnuto del tuo cane e determinare se sta causando disagio e sta facendo sentire il tuo cane come se avesse un'infezione nel naso.

Come faccio a sapere se è rinite acuta o cronica?

Potrebbe essere difficile dire se il tuo cane ha una rinite cronica o acuta. Un cane può avere entrambi allo stesso tempo, quindi questa non è una domanda in bianco e nero. Ecco come potresti capirlo.

Se lo starnuto è frequente ma dura solo poco tempo, è probabile che si tratti di rinite acuta. D'altra parte, se il tuo cane starnutisce ogni giorno e dura ore, è probabile che si tratti di rinite cronica.

Trattamento per la rinite

Per curare lo starnuto del tuo cane, assicurati innanzitutto che non sia dovuto a una causa sottostante come infezioni batteriche o virali. Allora dagli delle medicine. Esistono molti tipi di farmaci disponibili e quelli migliori per il tuo cane dipendono dalla sua storia medica e dalla gravità della condizione. Ad esempio, se il tuo cane ha infezioni batteriche che richiedono un trattamento, gli antibiotici probabilmente funzioneranno. Ma se ha infezioni batteriche o virali che sono già state trattate e non sono state eliminate, potrebbe essere meglio assumerlo con antistaminici orali o corticosteroidi orali. Alcuni cani possono anche essere trattati con spray nasali.

Come trattare la rinite allergica?

Non esiste una cura specifica per la rinite allergica del cane, quindi dovrai gestirla per tutta la vita del tuo cane. Questa è la sfida. Nella maggior parte dei casi, l'allergia è dovuta all'esposizione a un allergene specifico. Non ci sono vaccini disponibili per curarlo. E nessun farmaco può bloccare o sopprimere quella specifica reazione allergica. Quindi il meglio che puoi fare è gestire l'allergia diminuendo l'esposizione a quell'allergene e fornendo farmaci per ridurre la reazione allergica.

Alcuni proprietari lo fanno con una maschera. Puoi creare una maschera avvolgendo una bandana o un batuffolo di cotone intorno al muso del tuo cane (puoi lasciarlo acceso per circa un'ora) in modo che non possa respirare la polvere degli allergeni. Ma i benefici di questo per il tuo cane sono misti. Potrebbe essere scomodo per lui avere una bandana o un batuffolo di cotone sul naso e il tuo cane potrebbe comunque essere in grado di inalare alcuni degli allergeni.

Altri proprietari possono semplicemente mettere un sacchetto di plastica sul naso del loro cane. Alcune persone tagliano gli angoli di un sacchetto di plastica in modo che non abbia una cerniera, ma questa non è l'opzione migliore perché gli angoli acuti non vanno bene per il tuo cane. Un'opzione migliore è un sacchetto di carta. Puoi facilmente tagliare un buco sul lato di un sacchetto di carta con le forbici o un coltello, in modo che il tuo cane possa respirare attraverso di esso. Fai solo attenzione a non lasciarlo masticare attraverso la borsa.

Alcune persone usano farmaci nebulizzati. Il farmaco viene erogato attraverso un nebulizzatore, un dispositivo che spruzza una nebbia nell'aria, permettendoti di respirare la nebbia attraverso il naso. Puoi fare in modo che il tuo cane respiri questo farmaco attraverso una maschera, ma sarà un lavoro extra e può essere scomodo per il tuo cane.

Altre opzioni includono farmaci orali o spray nasali. Questi funzionano in modi diversi. I farmaci orali agiscono impedendo ai mastociti di rilasciare le istamine. Dovrebbero funzionare bene. Devono solo essere usati correttamente.

Gli spray nasali di solito funzionano irritando le membrane nasali in modo che si blocchino, come un tappo. Questo funziona anche per alcune persone, ma alcuni cani non sono disposti a farsi spruzzare il naso. Ci sono alcuni nuovi farmaci orali che sono stati usati con successo.

Tutti questi approcci funzionano, ma non c'è alcuna garanzia che eliminino i sintomi del tuo cane.

Molti veterinari suggeriscono i seguenti passaggi:

**Cambia la dieta del tuo cane se possibile.** Se riesci a sbarazzarti degli alimenti che contengono proteine ​​che stimolano l'istamina, probabilmente aiuterai il tuo cane in modo significativo.

**Determina se il tuo cane ha un'allergia.** In tal caso, scopri di più sul tipo di allergia che ha il tuo cane. Le allergie tendono a funzionare nelle famiglie, quindi potrebbero essere più comuni in alcune razze rispetto ad altre.

**Se il tuo cane ha allergie alimentari, cerca di evitarle il più possibile.** Se possibile, dai da mangiare al tuo cane solo una volta al giorno e servi solo cibo che non contenga molti additivi.

La maggior parte delle volte, il modo migliore per affrontare le allergie è cercare di svezzare il cane dai cibi problematici. Per farlo, dai da mangiare al tuo cane con una dieta blanda per un periodo di tempo e aggiungi lentamente cibo con livelli più alti di proteine. Se non funziona, potresti dover provare altri approcci.

# **Approccio a mani libere per combattere le allergie**

Poiché le allergie sono causate dal sistema immunitario del tuo cane, un approccio pratico per trattarle a volte può funzionare. Ad esempio, un'allergia può iniziare con una puntura d'ape e l'infiammazione provoca la rottura della pelle del cane. A volte trattare la pelle del tuo cane con un corticosteroide (uno steroide che riduce l'infiammazione) prima che l'allergia si manifesti è sufficiente per fermare la reazione e impedirne il progresso. È importante notare che i corticosteroidi sono farmaci molto potenti e possono avere molti effetti collaterali.

Ecco un altro esempio: se il tuo cane sta avendo una reazione allergica a determinati alimenti, prova a ridurre la quantità che il tuo cane mangia per alcuni giorni per vedere se questo aiuta. Se la reazione è grave, il tuo cane potrebbe impiegare più tempo a riprendersi rispetto a se lo avessi provato prima. Lo svantaggio di questo approccio è che puoi danneggiare il sistema digestivo del tuo cane se non gli dai il tempo di eliminare le tossine dal suo sistema. E se il tuo cane sta avendo una reazione a un cibo che è una delle cause della sensibilità alimentare, cerca di capire i cibi a cui è allergica ed evitali, ma se non puoi farlo, segui questi passaggi per vedere se aiuta:

• Dai al tuo cane una dieta leggera per iniziare. (Se nutri una dieta cruda, assicurati che non sia allergica a nulla nella dieta.)


Guarda il video: 105 - Mai sottovalutare lo starnuto nel cane. Starnuto nel cane non sempre è solo un raffreddore (Potrebbe 2022).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos