Informazione

Gatti uccelli del paradiso

Gatti uccelli del paradiso


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Gatti uccelli del paradiso

I gatti dell'uccello del paradiso (Paradisae) comprendono un gruppo di felini di piccole e medie dimensioni originari della Nuova Guinea, con alcune specie che vivono anche nelle isole vicine e nelle vicine scogliere e isolotti al largo delle isole Torres Strt del nord-est Australia. Non sono strettamente imparentati con l'ocelot, il serval, il caracal e l'oncilla, sebbene questi gatti e i gatti degli uccelli del paradiso condividano un antenato comune che esisteva circa 10 milioni di anni fa. I gatti dell'uccello del paradiso sono membri della famiglia dei felini Felidae e della sottofamiglia Felinae.

Hanno corpi lunghi e snelli con tls allungati e sono caratterizzati dai canini superiori lunghi e ricurvi della femmina e dalla criniera di guardia relativamente grande che copre il collo e la schiena. La pelle è tipicamente bruno-grigiastra, con alcune specie che hanno una colorazione più brunastra-nera. I gatti dell'uccello del paradiso sono anche noti per il sorprendente motivo dei segni facciali dei loro musi, dove un singolo gatto può avere strisce, macchie o barre o una combinazione dei tre. I loro occhi sono scuri e rotondi, con palpebre spesse e pelose. Gli occhi hanno un'iride che riflette la luce che può sembrare dorata quando il gatto è a riposo.

Tassonomia ed evoluzione

Le quattro principali specie di gatti che condividono un antenato comune con i gatti dell'uccello del paradiso sono l'ocelot (Leopardus pardalis), il puma (Puma concolor), il serval (Leptlurus serval) e il caracal (Caracal caracal). Il gruppo che comprende questi quattro gatti è generalmente indicato come sottofamiglia Felinae. L'origine dei gatti degli uccelli del paradiso è incerta. Ci sono almeno due diverse ipotesi possibili. Il primo, basato su studi che suggeriscono che la prima divergenza dei gatti degli uccelli del paradiso, il serval, si sia verificata circa 12 milioni di anni fa, e il puma, l'ocelot e il caracal sono i più recenti antenati comuni dei gatti degli uccelli del paradiso, è stato suggerita da Thomas McPherron nel 1984. La seconda ipotesi, basata su studi che suggeriscono che puma e ocelot si siano prima divergenti circa 10 milioni di anni fa, e serval e caracal circa 1 milione di anni fa, è stata proposta da McPherron nel 1996. Entrambe le ipotesi sono compatibile con il ritrovamento di resti fossili di gatti morfologicamente intermedi tra i due gruppi. Questi gatti sono stati datati tra 5 e 11 milioni di anni fa. Se questi fossili fossero veri antenati dei gatti degli uccelli del paradiso, allora questi gatti potrebbero essere tra i membri più antichi dei Felinae.

Il parente vivente più vicino dei gatti dell'uccello del paradiso è il tigrino (Felis tigrina). Questa relazione si basa su analisi genetiche. I tre principali lignaggi dei gatti sono stati al centro di diversi progetti di ricerca e gli orologi molecolari mostrano che il lignaggio che include i gatti degli uccelli del paradiso si è discostato dal lignaggio puma-serval-caracal circa 8 milioni di anni fa e il lignaggio che include il tigrinya si è discostato dal lignaggio ocelot-serval-caracal circa 10 milioni di anni fa.

Il genere Paradisafelis è stato creato da Theodore Edward Robinson e Frederick Mattheu nel 1883 per descrivere una nuova specie di gatto che avevano trovato nell'Australia nord-orientale e che in seguito chiamarono il gatto degli uccelli del paradiso (Paradisafelis paradoxa). Da allora questa specie è stata classificata nel genere Paradisafelis, dove è la specie tipo del genere.

Descrizione

Caratteristiche fisiche

I gatti dell'uccello del paradiso sono relativamente piccoli, alcuni pesano poco quanto, e sono caratterizzati da un corpo lungo e snello con un lungo tl che è coperto da lunghe e rigide ore di guardia. Il tl viene utilizzato per fornire equilibrio quando il gatto sta cacciando o percorrendo lunghe distanze. Le loro zampe sono ben adattate alla velocità, con artigli lunghi, sottili e lunghi che sono adatti per arrampicarsi sugli alberi o su altre superfici ripide e ruvide.

I musi sono rotondi con lunghi baffi e una criniera di guardia ben sviluppata che copre il collo e la schiena. Questa criniera è spessa e lunga, conferendo ai gatti il ​​loro aspetto caratteristico, che li ha portati a essere chiamati i "gatti orgogliosi". La testa di un gatto maschio dell'uccello del paradiso può essere grigio scuro o nera o grigio chiaro, ma una femmina avrà una criniera più scura di un maschio. La testa può anche avere piccole macchie o barre scure. I segni facciali di un gatto sono particolarmente evidenti perché sono costituiti da strisce bianche allungate che formano una fascia sulla metà superiore del viso e macchie bianche più piccole sulla fronte e sulle guance. Il viso di una femmina è più scuro di quello di un maschio e un gatto avrà più macchie bianche sulle guance rispetto a un maschio. Un gatto uccello del paradiso può anche avere strisce bianche più piccole sul petto e sullo stomaco.

Le orecchie di un gatto del paradiso sono grandi e arrotondate e gli occhi sono rotondi e riflettono la luce, facendoli apparire dorati al buio. La pelliccia che copre i loro occhi è spessa e lunga, e hanno anche una pelliccia sulle sopracciglia, sulle guance e sul mento. La pelliccia dei loro fianchi è corta e c'è una netta linea bianca tra la loro schiena e le loro gambe. Il tl di un gatto uccello del paradiso è spesso e lungo, ed è coperto in ore di guardia.

Ci sono quattro principali morph di gatti dell'uccello del paradiso: le forme piccole e dalla testa piccola, dalla testa media e media, dalle forme grandi e dalla testa lunga e dalle forme massicce e dalla testa corta. Questi morph si basano sulla lunghezza della criniera, che è proporzionalmente più lunga nelle forme a testa larga. Un gatto uccello del paradiso in genere peserà in mezzo, ma può essere più pesante.

Ecologia

I gatti degli uccelli del paradiso sono cacciatori notturni e sono più attivi al tramonto e durante le ore serali. Sono anche diurni e sono più attivi nelle ore mattutine. Al mattino, emergeranno dal loro


Guarda il video: 5 CREATURE MUTANTI RIPRESE in VIDEO a CHERNOBYL (Potrebbe 2022).

Video, Sitemap-Video, Sitemap-Videos